ciaspole-brogles1.jpg
Malga Brogles, al cospetto delle Odle (scorri la gallery)
ciaspole-brogles3.jpg
Malga Brogles, al cospetto delle Odle
Alto Adige - Sud Tirol

Malga Brogles

IN BREVE
Partenza: Waldschenke, nei dintorni di Santa Maddalena, 1400 mslm
Arrivo: malga Brogles, 1950 mslm, oppure passo Brogles, 2115 mslm
Tempo di percorrenza: 1h15'  1h30', discesa 1h
Difficoltà e pericoli: Percorso sicuro salvo situazioni eccezionali.

Si parcheggia - a pagamento  (2020: importo 4 euro per l'intera giornata) - presso il ristorante Waldschenke, poco oltre Santa Maddalena, ignorando sulla sinistra la strada per malga Zannes.
In prossimità del Waldschenke - da cui si ha una splendida veduta sulla val di Funes e sulla romantica chiesetta di San Giovanni in Ranui - si inizia a salire su una traccia forestale (quota 1430 mslm).
Le indicazioni sono puntuali, è davvero difficile sbagliare strada (segnavia 28) . La traccia forestale incrocia una pista per slittini che può ingolosire i più "avventurosi": bisognerebbe, però, cambiare obiettivo perché la seconda metà della traccia per malga Brogles non si può affrontare con uno slittino (oppure lasciare lo slittino dove termina la traccia più ampia).
Dopo qualche decina di minuti la forestale si esaurisce ed una ripida balza tra gli abeti dà avvio ad un sentiero più "esile" che, senza dubbi di orientamento (se si riesce a seguire la traccia del sentiero estivo), conduce sino ai piedi delle Odle ed alla malga Brogles, appena fuori dal bosco. I dubbi di orientamento sussitono, invece, qualora si ciaspoli dopo una copiosa nevicata: in assenza di tracce diviene difficile seguire la linea del sentiero.
Raggiunta la malga, vale la pena fare un piccolo sforzo e raggiungere il passo Brogles (2115 mslm) e la vicina collinetta (caratterizzata da una croce in legno): da qui il panorama si amplia su tutta l'Alpe di Siusi e verso ovest fino alle Dolomiti di Brenta ed ai ghiacciai del gruppo Adamello - Presanella.

Clicca per aprire la mappa Kompass (stralcio da K627 Val di Funes), da usare esclusivamente come riferimento. I percorsi invernali differiscono spesso da quelli estivi e vanno adattati alle condizioni oggettive (le mappe Kompass abitualmente indicano in azzurro la traccia invernale).

SUI LIBRI
Questo percorso è uno dei trentatrè itinerari più belli delle Alpi proposti dal libro "Ciaspole! L'inverno in neve fresca", disponibile cliccando sul sito www.vividolomiti.it oppure in libreria. Non solo foto ed itinerari ma anche la possibilità di dialogare con l'autore per dettagli e curiosità sui percorsi proposti.


SUL WEB
E per quando la neve si scioglie.. su www.cicloweb.net trovi tante opportunità per camminare d'estate e pedalare tra sentieri, strade e piste ciclabili.
Qualche link per iniziare ad esplorare la val di Funes.
- pedalate in val di Funes;
- foto informazioni curiosità;
- passeggiate in montagna.

Condividi su  -