ciaspole-pg0102.jpg
ciaspole-pg101.jpg
Non solo Alpi: ciaspolate dalla Toscana alla Sicilia, passando per l'Umbria

Punta del Ragnolo

Questo itinerario, come gli altri tra i Sibillini, si svolge su zone duramente colpite dal terremoto del 2016. Rimane on-line ma deve essere valutato con attenzione. In bocca al lupo a tutte le popolazioni colpite!
Libera descrizione di Luciano Brandimarti, AE = CAI – MC
Valutare in loco, e con persone esperte, la fattibilità dei percorsi proposti

ITINERARIO : Sciovie Santa M.Maddalena - Stradone per Pizzo Meta - Punta del Ragnolo - Pizzo di Chioggia - Baite del Ragnolo - Dorsale Sud - S.M.Maddalena.
Dislivello: 110m
Difficoltà : Facile
Tempo: 3,30 ore
Segnaletica: Del Parco Bianco- Rosso 
Cartografia: 1:25000 P.N.M.SIBILLINI
Note: Escursione adatta anche ai principianti, panoramica, da non effettuare in caso di scarsa visibilità.


Da Sarnano, o da Bolognola. Si raggiungeono gli impianti di sci di Santa Maria Maddalena. Si posteggia, si inizia a salire lungo l’evidente stradone che, con direzione est, conduce alla dorsale sommitale dei Piani di Ragnolo e al Pizzo di Meta (1576 mslm). (Salita al Pizzo facoltativa, si potrebbe trovare difficoltà,valutare in loco).
Dalla dorsale si scende leggermente e poi si risale seguendo in direzione nord la dorsale che conduce alla Punta del Ragnolo (1557 mslm), seguendo sempre la dorsale, molto panoramica, si sale al Pizzo di Chioggia (1505 mslm). Dal Pizzo di Chioggia si scende, puntando in direzione ovest a vista alle Baite del Ragnolo. Queste baite sono adibite allo sci di fondo: sui Piani viene infatti tracciata una bella pista.
Arrivati alle Baite possibilità di ristoro.
Dalle Baite si risale il versante sud e si raggiunge la dorsale, ora si segue la dorsale in direzione Est , si ritorna allo stradone fatto in salita e seguendolo si ritorna al parcheggio.


SUL WEB
E per quando la neve si scioglie.. su www.cicloweb.net trovi tante opportunità per camminare d'estate e pedalare tra sentieri, strade e piste ciclabili.
Qualche link per iniziare ad esplorare questo angolo di Appennino:
- pedalate in Umbria

Condividi su  -