Itinerario del giorno

Alpe Lendine
Lombardia

Alpe Lendine

un gruppo di baite, in valle del Drogo (Valchiavenna)

IN BREVE
Partenza: Olmo, 1050 mslm
Arrivo: alpe Lendine, 1710 mslm
Difficoltà e pericoli: generalmente ritenuto sicuro. Attenzione a qualche traverso nel bosco ed a eventuali "buche" quando la neve è meno portante. Attenzione anche al superamento dei due ponticelli a 1477 mslm e poco a monte.
Tempi di percorrenza: poco meno di due ore da Olmo all'alpeggio.

L’alpe Lendine è un pittoresco agglomerato di antiche baite, tipiche della montagna lombarda, che punteggia un morbido declivio nell’alta valle del Drogo.
L’immagine invernale di queste baite, ricoperte da un cospicuo manto di neve, non si scorderà facilmente. L’accesso è relativamente impegnativo. Si parte, infatti, dal paese di Olmo, frazione di San Giacomo Filippo aggrappata ad un ripido pendio sulla valle dello Spluga.
Dai 1050 mslm di Olmo si procede in direzione di Zecca, un primo caratteristico alpeggio. Attenzione alla via da seguire: si salgono le scale che portano alla chiesa di Olmo, si gira a destra in direzione del...

Continua a leggere...

Ultima News

Les Ciaspes
News

Les Ciaspes

Ciaspolata al passo delle Erbe: in programma il 21 marzo la prima edizione di questa gara

ATTENZIONE: L'evento, come tutte le manifestazioni, è stato annullato a seguito dei provvedimenti legati alle misure di contenimento del coronavirus Covid 19 (DPCM 9 marzo 2020)

 

La Cooperativa Turistica San Vigilio di Marebbe (BZ) organizza la prima gara di ciaspole in Alto Adige. La location sarà l'idilliaco passo delle Erbe.

Si tratta della prima edizione di "Les Ciaspes", incorniciata dal meraviglioso paesaggio del Parco Naturale Puez-Odle nelle Dolomiti UNESCO, Patrimonio Naturale dell’Umanità .

La vista sul maestoso Sass de Putia remunera la fatica di ogni partecipante e lo porta con gloria e onore all'arrivo!

Clicca per scaricare la locandina con i dettagli!

... Continua a leggere...

Dal Blog

Ciaspolata ambiziosa 8/2020
Blog

Ciaspolata ambiziosa 8/2020

Due vette nelle Alpi bresciane per due ciaspolate dal notevole dislivello

Piz Trì e Guglielmo sono due montagne "iconiche" per i bresciani. La seconda, in particolare, è frequentatissima dagli abitanti della città della Leonessa, anche d'inverno. Dislivello di poco inferiore ai mille metri partendo da Pezzoro, paesino in una laterale della val Trompia, e più di due ore di cammino fino alla panoramica vetta da cui dominare il lago d'Iseo, le Alpi bergamasche e spingere lo sguardo su tutta la pianura e le Prealpi venete.

Meno frequentato il Piz Trì, comunque, apprezzatissimo da scialpinisti e ciaspolatori. Si parte dai dintorni di Edolo e si superano quasi milletrecento metri di dislivello apprezzando un panorama che si apre progressivamente sul gruppo dell'Adamello e, giunti in vetta, abbraccia il gruppo del Bernina e vasti settori della cresta di confine tra Valtellina e Svizzera.

Auspicando che le prossime nevicate consentano di mettere in agenda queste ciaspolate, diamo appuntamento al prossimo inverno con le nuove ... "ciaspolate ambiziose"!

... Continua a leggere...